Franco Angeli parla dell’Associazione sul suo blog

Da questo link è possibile collegarsi alla pagina che Franco Angeli ha voluto dedicare all’associazione nel blog “Dietro le Quarte”

 

Annunci

Modalità di iscrizione

Facendo seguito alla lettera aperta, precisiamo che per iscriversi all’Associazione culturale “architetto Simonetta Bastelli”

IBAN – IT96Z0200805087000102484316, a seconda della categoria: socio ordinario (€ 50,00) socio ordinario giovani e studenti (€ 25,00) socio sostenitore (libero > € 51,00);

 

  • per rinnovare l’iscrizione all’Associazione culturale “architetto Simonetta Bastelli” è sufficiente effettuare il versamento della quota tramite bonifico bancario:

IBAN – IT96Z0200805087000102484316, a seconda della categoria: socio ordinario (€ 50,00) socio ordinario giovani e studenti (€ 25,00) socio sostenitore (libero > € 51,00).

Dal 16 gennaio 2103, verso il futuro

Lettera aperta per il rinnovo 2016 dell’iscrizione all’Associazione culturale “architetto Simonetta Bastelli”

Nel mese di gennaio del 2013 è stata fondata l’associazione dedicata a Simonetta Bastelli, oggi realtà importante e significativa e punto di riferimento internazionale.
Non spetta a me dare giudizi sulla quantità e sulla qualità di quanto siamo riusciti a fare in questi tre anni, però posso dire di sentirmi soddisfatto pensando alle finalità prioritarie.

Il nome di Simonetta Bastelli, oltre ai legami personali ed affettivi, è oggi, a livello internazionale, legato anche ad un premio e ad una serie di iniziative culturali che rispettano in pieno gli scopi previsti dall’articolo 2 dello statuto:

  •  diffondere la cultura del paesaggio di qualità, il buon paesaggio nella collettività, con particolare attenzione alle nuove generazioni;
  •  ampliare la conoscenza della cultura del paesaggio, in un idoneo rapporto tra architettura e natura, attraverso contatti fra persone, enti ed associazioni;
  •  allargare gli orizzonti didattici di educatori, insegnanti, studenti, amministratori ed operatori, architetti e cittadini, nel campo dell’architettura del paesaggio affinché sappiano trasmettere l’amore per il paesaggio come un bene per la persona ed un valore per la collettività;
  •  proporsi come luogo di incontro e di aggregazione nel nome di interessi culturali, assolvendo alla funzione sociale di maturazione e crescita umana e civile, attraverso l’ideale dell’educazione permanente.

    L’evento Architettura e Natura che si svolge a San Venanzo, in Umbria, rappresenta il perno dell’intera attività, con il premio, il workshop e il convegno diffuso, divenendo attrattore di eventi culturali, artistici e anche turistico – ricreativi, grazie ad un sempre maggiore aumento di qualità e di interesse.

    Con questa modalità tutti gli associati, e non solo gli architetti, hanno potuto partecipare da spettatori ma anche e soprattutto da protagonisti. L’associazione vanta iscritti appartenenti a diverse categorie: studenti, professionisti del settore ma anche persone interessate impegnate nelle attività più diversificate. Ciò che li unisce e li accomuna tutti è il nome di Simonetta e l’amore per il paesaggio e la cultura.

    A tal fine abbiamo organizzato e continueremo ad organizzare anche diversi itinerari culturali con visite guidate. Ricordiamo: San Martino in Pensilis e La Carrese, Perugia sotterranea, la foresta fossile, il parco dell’Appia Antica, il museo Maxxi, i vivai di Tor San Lorenzo.

    Ci stiamo anche impegnando per l’organizzazione di corsi formativi che attribuiscono C.F. agli agronomi, geologi, geometri, ingegneri e architetti. Gli argomenti sono di interesse comune e vedono al centro della discussione i temi base dell’associazione ed in particolar modo quelli riguardanti il paesaggio e la vegetazione.

    I contenuti delle lezioni sono molto attuali e non competono solo agli “addetti ai lavori”; infatti, nelle ultime, molti degli iscritti all’Associazione, anche se non appartenenti alle categorie suddette, hanno seguito le lezioni, a titolo gratuito, trovandole davvero interessanti e stimolanti.

    Ogni anno Franco Angeli ha pubblicato gli atti del convegno e Palombi editore i cataloghi con la raccolta degli elaborati dei partecipanti al premio.

    Dopo questa breve sintesi sulle attività di questi anni, stiamo già pensando al programma del 2016 e alle diverse iniziative da proporre. Siamo molto contenti di presentare la IV edizione del Premio come ogni anno alla Casa dell’Architettura a Roma il 15 Marzo 2016, all’interno della quale sarà anche allestita la mostra dei progetti dell’appena passata edizione con il nuovo catalogo.

    Per continuare il nostro lavoro abbiamo però bisogno di collaborazione e supporto. Per tale motivo vi chiediamo di sostenerci e di iscrivervi all’associazione.

    Un augurio per un sereno 2016

    prof. Achille Maria Ippolito